Prigioni senza sbarre – la chiave USB
Mar18

Prigioni senza sbarre – la chiave USB

Nella sala open space della produzione grandi vetrate proiettavano fasci di luce verde-azzurra sulle candide scrivanie disposte ordinatamente a scacchiera, protette da pannelli di plexiglass trasparente, ora vuote per la pausa pranzo.In quel luogo lavoravano per lo più programmatori ed analisti, mentre l’ufficio appena sopraelevato, delimitato da pareti in vetro, era riservato all’ingegnere capo.Mark lavorava nella sala server nel...

Read More